1 – I PERCHE’ DELLA RADIO

 

Descrizione

E’ una presentazione sempre aggiornata e interattiva che mostra tutte le motivazioni de “I Perché della Radio” in una forma razionale e supportata visivamente da grafici e diagrammi oltre che da video specifici, sia internazionali che nazionali. I punti di forza: Targetability, Mobilità, Gratuità. E poi le caratteristiche distintive: Familiarità, Libertà, Contatto. Le funzioni emozionali del mezzo Radio. Come comunicare on-air con efficienza e altro ancora.

L’importanza di promuovere presso i clienti pubblicitari prima la Radio come mezzo di comunicazione e solo dopo le proprie stazioni è supportata da importanti analisi e ricerche svolte da società di consulenza come McKinsey, da associazioni quali il NAB e il Radio Advertising Bureau e recentemente anche da FCP (Federazione Concessionarie di Pubblicità) in Italia.

 

Modalità

La migliore efficacia si ha con una presenza del relatore on-site, l’Incontro, il cui luogo dipende essenzialmente dalla numerosità dei partecipanti; normalmente si svolge in sale riunioni o in aule per convegni dotate di proiettore, il cui uso è altamente raccomandato. In alternativa alla presenza on-site è possibile scegliere quella on-line, la Videoconferenza; grazie alla tecnologia GoToMeeting in utilizzo da ASTORRI (uso gratuito per il cliente); l’effetto è “real feel” ma per l’interattività è necessario almeno un microfono disponibile per i vari partecipanti presenti nella sala di riunione.

La durata dell’incontro/conferenza può variare in base alle necessità, da un minimo di 30 minuti a un massimo di 2 ore. Presentazione in Powerpoint rilasciata al cliente immediatamente all’evento di formazione.

 

Esempi delle elaborazioni

Le analisi quantitative sull’ascolto e sugli ascoltatori del mezzo Radio sono sempre calibrate sulla specifica area commerciale di interesse del cliente. Nell’esempio a fianco la concessionaria Delta Plain operando sulle province di AP, TE, PE, AQ, CH, CB e IS ha ricevuto le analisi corrispondenti al territorio di interesse. Ciò conferisce ai dati e alla stessa presentazione complessiva un carattere locale e specifico sempre apprezzato dagli interlocutori e dai partecipanti.

Il taglio locale e specifico della presentazione è applicato anche ai trend dei dati generali sull’ascolto nel quarto d’ora medio e sugli ascoltatori giornalieri oltre che settimanali. Anche a proposito della targetability le analisi dell’ascolto complessivo per tutte le differenti classi di età risentono completamente della scelta del territorio di riferimento.

Tutti i dati quantitativi anche in trend sono frutto di elaborazioni con software professionale sui dati di TER (Tavolo Editori Radiofonici) e per il passato e in caso di analisi di medio-lungo periodo possono anche contare nel database di tutte le ricerche di RADIO MONITOR (Gfk) e prima ancora di AUDIRADIO, dal 2001.

Nella descrizione delle caratteristiche del mezzo e delle sue funzioni emozionali sono utilizzati estratti di ricerche qualitative condotte negli anni da istituti come GfK Eurisko e Ipsos ed evidenze presenti a titolo di divulgazione negli incontri Radio Compass degli anni recenti.

Si può contare anche su video che sono prodotti da FCP, Radio Advertising Bureau e della stessa ASTORRI – Comunicazione Radio. Si tratta di strumenti espressamente finalizzati al personale addetto alla vendita pubblicitaria del mezzo.

Ciò che conta, oltre alle migliori elaborazioni ad hoc per il territorio e con software professionale e le fonti di ricerca, è certamente l’assemblaggio, la scelta dei temi nella loro corretta successione e che possono colpire il cliente pubblicitario se ben utilizzati da parte degli agenti e della forza vendita. Su questo aspetto l’esperienza sia di studio che di presentazione di Claudio Astorri si fonda su corsi svolti negli USA e su una esperienza al servizio dell’area commerciale in Italia che è nata nel 1990 e che è parte del servizio anche nella interattività con i partecipanti.

 

Clienti

Servizi svolti de “I PERCHE’ della RADIO” negli ultimi 3 anni.

  • 2018 – Concessionaria di Pubblicità PUBLIMEDIA ITALIA, Ravenna.
    • Vedi la notizia qui.
  • 2018 – Concessionaria di Pubblicità DELTA PLAIN, Pescara.
  • 2017 – Concessionaria di Pubblicità MONDO RADIO, Latina.
  • 2017 – Concessionaria di Pubblicità INTERMEZZI, Firenze.
  • 2016 – Concessionaria di Pubblicità GLOBO MEDIA, Roma
  • 2016 – Concessionaria di Pubblicità AGP, Bergamo

 

Per approfondimenti e quotazioni chiamare Claudio Astorri, +39 373 8035870.

 

Condividi il post/la pagina: