ASTORRI completa i LABORATORI di PROGETTAZIONE RADIOFONICA

— Segrate (MI), 19 marzo 2018 —

A seguire il corso di “Teoria e Tecniche della Radio Musicale” Claudio Astorri ha completato anche la parte applicativa 2017-2018 del suo insegnamento, i “Laboratori di Progettazione Radiofonica” sempre all’interno del Master in Comunicazione Musicale della Università Cattolica di Milano.

I 5 pomeriggi del percorso hanno visto gli studenti impegnati in un caso della realtà, quello della Radiofonia della regione Veneto. Nelle prime 2 sessioni essi hanno svolto una fase di analisi sia del profilo di ascolto che di quello di offerta delle emittenti pubbliche, nazionali e locali così come effettivamente rilevate da TER 2017 nell’area specifica mentre nelle successive 3 sessioni hanno creato 3 formati differenti, mancanti nel panorama Radiofonico veneto, divisi in altrettanti gruppi di lavoro.

I 3 formati creati dagli studenti sono “AlterGround Radio“, un formato giovane di rock alternativo, “Radiorchidea“, una offerta Soft/Adult Contemporary, e “W.D.F.“, un’idea Hip-Hop Urban. Il dettaglio dei 3 progetti ha incluso elementi della Struttura (Flusso/Programmi), Stationality, Musica, Conduzione, Attualità/Utilità e Interattività.

Claudio Astorri ringrazia gli studenti, un’ottima classe anche quest’anno, e Gianni Sibilla, il direttore del “Master in Comunicazione Musicale” unitamente a tutto il suo staff di collaboratori della Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il Master in Comunicazione Musicale è gestito dall’ALMED, l’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo della Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Claudio Astorri è professore a contratto del corso di Teoria e Tecnica della Radio Musicale e del Laboratorio di Progettazione Radiofonica del Master in Comunicazione Musicale.

Condividi: