ASTORRI tributa a RADIOLINA il GRANDE IMPEGNO di SQUADRA per i NUOVI RISULTATI di ASCOLTO

— Segrate (MI), 29 luglio 2019 —

Nell’indagine ufficiale di rilevamento Radiofonico TER 2019 del 1° semestre e della quale sono state appena pubblicate le anticipazioni l’emittente sarda RADIOLINA ha conseguito nuovi dati di ascolto particolarmente incoraggianti.

L’emittente Radiofonica del gruppo de L’UNIONE SARDA nell’unico confronto omogeneo e applicabile, quello con il 1° semestre 2018, ha registrato i seguenti dati:

  • Ascoltatori nei 7 giorni: 295.000 (da 265.000 nel 1°S/2018, +11,3%)
  • Ascoltatori nel giorno medio: 76.000 (da 65.210 nel 1°S/2018, +16,6%)
  • Ascolto nel quarto d’ora medio (06-24): 4.000 individui (da 2.800 nel 1°S/2018, +14,3%)

Si tratta di un riscontro che è frutto di un grande impegno di squadra a partire dall’amministratore delegato Francesca Basti e che è stato espresso attraverso lo station manager Raffaele Masili da tutta la grande squadra di conduttori, tecnici e giornalisti impegnati tutti i giorni e a tutte le ore nel servire il pubblico Radiofonico della Sardegna.

Data la rinnovata linea editoriale, supportata dalla consulenza ad hoc di Claudio Astorri, ci si aspetta che questo sia il primo di una serie di miglioramenti nella percezione del pubblico e degli ascoltatori.

Complimenti a RADIOLINA e a tutte le persone che la compongono, il vero punto di forza dell’emittente e la miglior garanzia per il suo sviluppo.

RADIOLINA – La prima Radio della Sardegna con 76.000 ascoltatori nel giorno medio (TER 2019, 1° semestre), sede a Cagliari e proprietà del gruppo de L’UNIONE SARDA.

ASTORRI sas – Società di consulenza in ambito Radiofonico, attiva dal 2004, mercato di riferimento in Italia, sede a Segrate (MI).