Le iniziative sociali sono per la Radio un completamento. Un modo non solo per accompagnare la vita delle persone ma anche per migliorarla. Questa è quella più grande della Radio in Italia. Grazie a Caterpillar, RAI per il Sociale e RAI Radio 2.

— Pubblicità —

Quando la Radio promuove iniziative sociali realizza non solo la funzione del “make people feel better” ma anche quella del “make people live better”. E’ una funzione estensiva di quella tipica della Radio e segna un passo verso la consapevolezza sociale che la Radio sa e può sviluppare. Purtroppo non sono numerose le iniziative sociali della Radio e vorrei scriverne e documentarle sempre di più. Ora mi concentro sulla più grande tra tutte e che è giunta al suo 18° anno. E’ un grande conseguimento, la maggiore età. Auguri a “M’Illumino di meno” di RAI Radio 2.

L’idea e l’azione originano da un programma Radiofonico, Caterpillar, attualmente in onda su RAI Radio 2 dal lunedì a venerdì tra le 18:00 e le 20:00. Per la sua prima edizione del 2005 gli ideatori pensarono ad una grande festa degli stili di vita sostenibili. Immaginarono con l’aiuto di alcuni scienziati un decalogo sul risparmio energetico. Il silenzio energetico simbolico, quel semplice gesto collettivo e sincrono di spegnimento della luce, è stato attuato in questi 18 anni da decine di migliaia di individui, istituzioni, associazioni e negozi. C’è molto di più per il 2022.

— Pubblicità —

M’Illumino di Meno, versione 2022

La giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili si svolge quest’anno venerdì 11 marzo. Il tema di questa edizione è incentrato sul ruolo propositivo e trasformativo della bicicletta e delle piante. Entrambe hanno dimostrato di poter migliorare l’esistente. L’invito è a pedalare, rinverdire e in generale migliorare.

E ci sono numerose novità tra le iniziative oltre agli spegnimenti simbolici, che possono tutti essere comunicati qui.

  • La creazione del primo bosco diffuso di M’illumino di Meno, grazie alla collaborazione con l’Arma dei Carabinieri. In particolare attraverso il progetto Un albero per il futuro gestito dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità, che prevede di piantare 50.000 alberi in 10 anni.
  • Le scuole di ogni ordine e grado e le università, ma anche i Comuni e le associazioni, sono invitati a partecipare a M’illumino di Meno 2022 adottando uno o più alberi nell’ambito del progetto Un albero per il futuro. Tra gli alberi che si possono richiedere ci sono anche le talee dell’Albero di Falcone, un ficus piantato in memoriam davanti alla casa di Giovanni Falcone e Francesca Morvillo.
  • Una biciclettata attraversa l’Europa da nord a sud. Partendo da Stoccolma, dalla piazza di Greta Thunberg, l’ultraciclista Paola Gianotti percorre le grandi ciclovie europee portando alcune piante da lasciare dietro di sé per costituire un simbolico bosco europeo di M’illumino di Meno.
Massimo Cirri, ospite a lezione presso il Master in Comunicazione Musicale della Università Cattolica di Milano.

Le grandi iniziative a carattere sociale sono pensate da grandi persone. Il mio umile tributo è indirizzato a Massimo Cirri, il conduttore storico su RAI Radio 2 di Caterpillar, che insieme a Sara Zambotti promuove in onda e non solo “M’Illumino di Meno”. La fede incrollabile e le espressioni contagiose verso la positività e l’azione sono un loro merito altissimo. Paola Marchesini, direttore di RAI Radio 2, e tutti i collaboratori del programma e dell’iniziativa sono l’emblema di un grande momento di condivisione. E della piena funzione di servizio pubblico.

Autore dell'Articolo

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.