Il PROFILO di CLAUDIO ASTORRI

Nato nel 1963, maturità scientifica, già nel 1981 muovo i primi passi in Radio. Maturo competenze in una forma progressiva e nel corso degli anni. Prima come tecnico di regia, poi come conduttore. Successivamente giungono compiti di affiancamento alla direzione editoriale e poi l’assegnamento del ruolo di station manager. Dopo 23 anni di esperienza nel 2004 avvio la mia società di consulenza “ASTORRI – Comunicazione Radio”.

La costituzione della mia attività di servizi per la Radio segue esperienze vincenti maturate nella Direzione di Radio Nazionali a carattere musicale e di intrattenimento ma anche a sostegno di start-up di Radio Pubbliche e Private a carattere informativo. Tra gli elementi di carattere personale che meglio possono offrire una lettura del mio percorso professionale vi sono alcuni valori di riferimento che mi hanno accompagnato tutte le mie realizzazioni.

I Valori

Tra i concept che da sempre hanno caratterizzato la mia visione dell’attività radiofonica vi sono due valori centrali: Servire il Pubblico, non generalmente “fare la radio”, e Servire i Clienti, non semplicemente “procacciare ordini”.

Il pensiero della strategia complessiva trova il fondamento nella Ricerca, nel senso più ampio del termine e nella centralità che le Analisi e le Ricerche di Mercato ricoprono anche, se non soprattutto, nell’industria Radiofonica.

L’innovazione creativa e organizzativa a tutti i livelli è invece il mio motore operativo. Il concetto di squadra e una grandissima attenzione alle risorse umane costituiscono il mio faro, un valore ereditato dallo sport e in particolare dal basket, da me amato e praticato a livello agonistico. La stazione Radio è un essere vivente e in quanto tale necessita di ricchezza umana coordinata e al contempo sostenuta nelle condizioni di una espressione compiuta.

Infine un requisito essenziale: l’Ascolto. Può sembrare un paradosso ma chi è un Radiofonico e desidera eccellere nel servizio al pubblico e in quello ai clienti anche con risultati importanti deve prima di qualsiasi cosa essere un grande, un grandissimo ascoltatore. Mi facilita l’orientamento all’ascolto una sconfinata passione marconiana per le onde corte esercitata attraverso la patente e la licenza di radioamatore conseguite a 18 anni.

Le Mie Direzioni

Le direzioni vincenti di Radio nazionali che ho esercitato prima della apertura di “ASTORRI – Comunicazione Radio” sono quelle di RTL 102.5 a partire dal 1988 e fino al 1993, della quale sono stato anche socio fondatore, e di RDS dal 2001 e fino al 2004. Le due esperienze sono descritte sia pur brevemente e comunque in prima persona nei 2 link che seguono e che esprimono i valori e le competenze messe in campo per i risultati di eccellenza aziendale conseguiti.

L’Insegnamento in UNIVERSITA’

Dall’anno accademico 2004-2005 e ad oggi sono professore a contratto del MASTER in COMUNICAZIONE MUSICALE presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Il corso che svolgo è “TEORIE E TECNICHE DELLA RADIO MUSICALE“ e conduco anche il “LABORATORIO DI PROGETTAZIONE RADIOFONICA“.

La Pagina Ufficiale di Presentazione del Master in Comunicazione Musicale

A-Stories

Qui di seguito sono narrate alcune delle mie storie di successo nel campo Radiofonico. Esse riguardano sia il periodo antecedente l’avvio di “ASTORRI – Comunicazione Radio” che quello successivo e dunque narrano anche della sua attività di servizio e delle esperienze maturate. Si tratta di articoli tratti dalla rubrica del blog www.astorri.it denominata “A-Stories” che arricchisce l’area “Temi e Contenuti” della Home Page.

La Formazione e gli Incontri

La Maturità Scientifica e il Corso di Laurea in Scienze Politiche mi hanno offerto delle basi personali e culturali. Per quanto riguarda la formazione Radiofonica segnalo un singolo evento internazionale che mi ha aperto la mente. E’ il “Management Development Seminar” organizzato dal NAB e seguito nel 1992 presso l’Università di Notre Dame a South Bend, IN, USA. E’ stato il turbo della mia evoluzione ma anche della rivoluzione sia personale che professionale.

Sempre a proposito degli U.S.A. segnalo volentieri 2 incontri che mi hanno influenzato profondamente in 2 concetti apparentemente distanti. Con Casey Kasem ho avuto evidenza della forza della Radio e della musica, mentre con Howard Stern della trasgressione del pensiero e dei ruoli. A questi 2 grandissimi della Radio di tutti i tempi e al mio incontro con loro dedico un mio piccolo ma sentito tributo.

L’incontro con Howard Stern è stato particolare e indimenticabile. E’ avvenuto in diretta Radiofonica nel suo show per quasi 30 minuti di diretta. Qui sotto è tutto documentato nel racconto.

Photo Credits:
iStock.com/473916242, iStock.com/842446870, iStock.com/1025380964