Una scappata a New York in pieno luglio? Ci sta, specie se ci offre qualche ventata fresca di novità sul fronte degli ascolti Radiofonici.

— Pubblicità —

Ho sempre dichiarato che quello della Radio a stelle e strisce è un laboratorio molto rilevante e che deve essere seguito. Indipendentemente dall’adesione più o meno convinta al modello del primo Paese al mondo per rilevanza economica. E con tutte le tare necessarie nel trasferimento delle esperienze e degli stimoli verso il nostro Paese. Il fatto interessante che nel Nord America la Radio è locale costituisce solo il primo elemento di studio. La Radio commerciale esiste negli USA dal 1921. A livello di industria e soprattutto di marketing commerciale noi siamo indietro.

Quali sono le Radio più ascoltate a New York? Lo possiamo sapere con aggiornamenti mensili e con una metodologia elettronica curata da Nielsen. E direi anche con una certa tempestività. Il dato del mese di giugno del 2024 è disponibile già in modo ufficiale il 9 luglio. Merito dell’uso dei Portable People Meter, sviluppato e affinato sin dal 1996. Il mercato di New York, composto da 16.539.700 individui, è quello locale più grande negli USA, una sorta di simbolo. Ovviamente è anche quello più competitivo. I dati sono espressi per AQH share, la percentuale dell’ascolto.

Nielsen Radio Ratings, New York, giugno 2024

La numero 1 della classifica merita un approfondimento. WLTW-FM, il cui slogan è “Lite FM”, è una Soft Adult Contemporary. Sì, nella città più frenetica al mondo la prima Radio è un inno al benessere e alla serenità. Direi logico. Quello che è eccezionale è il risultato di questa emittente che ininterrottamente dal 1994 è prima negli ascolti e che ha ricavi per 33 milioni di dollari US. A fronte dei costi di trasmissione di un solo impianto FM dall’Empire State Building da 7,8 KW e il cui sistema di antenne è in condivisione con altre emittenti. Margini totalmente da capogiro.

— Pubblicità —

E’ significativo come la prima informazione sull’emittente che Nielsen abbina alle call letter che sono obbligatorie è l’appartenenza a un formato. E quello che colpisce di New York e delle altre grandi città statunitensi è la varietà dei formati. Un format per chiunque. Non è affatto un caso che la copertura d’ascolto settimanale del mezzo negli USA superi il 93%, molti punti in più del nostro pur rispettabile 84,96% (TER/ERA, 1° semestre 2024). La classificazione per formato è la base del successo di marketing commerciale della Radio negli USA, uno strumento agile e utile.

Radio che salgono e scendono a NY

Il formato Classic Rock al secondo posto con “95X”, copertura estesa allo stato di New York. Un tempo “alternative”, enorme esperienza e credibilità Rock, la stazione vola, quasi al 7% di share. WHTZ-FM, che è meglio conosciuta come “Z 100” è la Contemporary Hit Radio storica della Big Apple e ottiene il suo miglior risultato da mesi. E terzo posto. Sul fronte delle Radio ispaniche è in corso una frammentazione dell’offerta con emittenti nuove che hanno di fatto ridotto le alte posizioni in classifica. Colpisce non vedere più “Mega 97.9” di formato Tropical tra le prime 5.

Un fenomeno simile è in corso nel primo formato per ascolto e ricavi, il News/Talk/Sport. Anche qui tanti soggetti nuovi hanno limitato le performance in particolare delle emittenti del gruppo Audacy che ha acquisito la storica emittenza e competenza di CBS Radio. In ripresa finalmente anche “HOT 97” la prima emittente Hip-Hop di New York. WQHT torna sopra il 2%. A New York la base demografica sembra favorire le emittenti adulte dell’R&B. Come la mitica WBLS-FM che è tra le prime 5 per l’ascolto. Magnifico vedere i formati Classical e Jazz tra le 25 più ascoltate.

Photo Credit: iStock.com/Pharrel Williams

— Pubblicità —

Autore dell'Articolo

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *