Il NUOVO TREND degli ASCOLTI RADIO del PRIMO MATTINO

Dai volumi del 1° semestre 2019 di TER pubblicati il 5/9 emerge un quadro interessante e di novità per la fascia più importante della Radio, quella del primo mattino tra le 6 e le 9. Vediamo insieme cosa è successo e quali trend sono in atto…

Novità interessanti dai volumi del 1° semestre 2019 di TER

Sono stati resi disponibili proprio il 5 settembre 2019, puntualmente e come annunciato, i cosiddetti volumi del 1° semestre 2019 di TER. E’ la società che gestisce la ricerca ufficiale degli ascolti Radiofonici entrata nel suo terzo anno di pieno servizio.

Dopo le anticipazioni con il rilascio di dati generali, i volumi nel formato PDF permettono un primo livello di analisi più approfondita. La disponibilità contestuale di quelli elettronici, rigorosamente a pagamento, trasferisce poi l’accesso a un mondo di potenti informazioni dinamiche.

La sfida più rilevante, quella del primo mattino

Il mezzo Radio ha una curva di ascolto complessiva che è caratterizzata dall’essere diurna e sempre molto rilevante tra le ore 5:00 e le 21:00 contrariamente ad altri media, la televisione in particolare, che vivono essenzialmente di un unico picco collocato solo in una fascia oraria specifica.

Tuttavia la fascia del primo mattino dalle ore 6:00 alle ore 9:00 ha per la Radio un virtuoso ruolo di catalizzatore di ascolti dato dall’elevatissimo numero di contatti sia pur di durata relativamente breve. Essi generano un volano primario che riesce anche a stimolare ascolto in altre fasce.

Per offrire un senso di dimensione numerica alla rilevanza della fascia Radiofonica tra le ore 6:00 e le 9:00 è sufficiente pensare che in quelle 3 ore si genera il 58,56% del totale degli ascoltatori nel giorno medio dal lunedì al venerdì. Il mattino della Radio ha decisamente l’oro in bocca…

https://www.astorri.it/consulenza/audience-analysis

Radio 105 sempre prima, solo di un soffio

E’ esattamente dal 2009 che RADIO 105 non registrava un dato di share feriale tra le 6 e le 9 a una sola cifra. Il picco positivo si era avuto nel 2016 con il 13,62%. RTL 102.5 ha il fiato sul collo del leader nella fascia del primo mattino e oggettivamente è in condizione di superare l’emittente di Radio Mediaset, dato inimmaginabile soltanto 2 anni fa.

E’ un dato interessante anche quello che mette in competizione paritetica RDS e RADIO DEEJAY sostanzialmente con la stessa percentuale di AQH Share al terzo posto. In quinta e sesta posizione RAI RADIO 1 e RAI RADIO 2 che in questa fascia feriale hanno una eccellente posizione.

Chi sale e chi scende nel primo mattino

Il confronto è tra semestri omogenei, quindi tra il 1° semestre del 2018 e il medesimo del 2019. Il primo mattino della Radio esprime generalmente una tendenza al frazionamento e non alla concentrazione. E’ così che i relativamente più piccoli crescono mentre non pochi tra i più grandi nella Top 5 e tra gli inseguitori perdono.

Non è stata una tornata favorevole all’offerta di informazione del primo mattino; RADIO CAPITAL stabile e RAI RADIO 1 oltre a RADIO 24 in flessione. In realtà nel comparto è stato il contenitore di informazione di RTL 102.5 a guadagnare ascolto a danno delle emittenti più “News”.

Significativo arretramento di RADIO ITALIA, superata in negativo solo dal -12,35% di RADIO 105. Complimenti a RADIOFRECCIA che ha la maggiore crescita percentuale e a cui è dedicata l’immagine di copertina. L’emittente diretta da Daniele Suraci supera la soglia psicologica dell’1% con un bel balzo in avanti e può competere ora per migliorare il ranking.

Condividi il contenuto: