Le RADIO LOCALI più ASCOLTATE sulla BASE di TER 2019, 1° SEMESTRE

Grazie alle anticipazioni dei dati del 1° semestre 2019 di TER possiamo compiere un viaggio nella #Radio locale, uno dei 3 comparti del mezzo in Italia, e analizzare i trend d’ascolto (quarti d’ora) dei migliori brand. Verifichiamo cosa stia accadendo…

Il comparto della Radiofonia locale è sempre vitale e lavora in parallelo a quello pubblico e a quello nazionale per rendere il nostro mezzo ancora più ricco, variegato e collegato al territorio. W la Radiofonia locale.

Come si sono comportati i brand locali più affermati nella rilevazione del 1° semestre di TER 2019?

I dati che esaminiamo sono quelli del quarto d’ora medio, o meglio quelli del numero degli ascoltatori medi sintonizzati tra le 6 e le 24. Si tratta dei dati più solidi e a miglior uso commerciale sull’ascolto rispetto a quelli del transito nel giorno o nella settimana degli ascoltatori.

Il termine di confronto della rilevazione è l’unico possibile per omogeneità di periodo e di metodologia, quello del 1° semestre 2018. Piccola precisazione. Nel caso del semestre dell’anno precedente i dati disponibili sono quelli del volume elettronico con tanto di decimali mentre per quello corrente al momento vi sono solo le anticipazioni con le semplici unità.

Ho diviso le emittenti top della Radiofonia locale in 2 classi: quella “Oro” con i quarti d’ora medi tra le 6 e le 24 oltre i 25.000 individui e quella “Argento” con il range selezionato tra 10.000 e 24.000 persone. 

RADIO LOCALI “ORO”.

Ecco la tabella con i dati. Dopo quella dei nomi delle stazioni la prima colonna riporta i valori del 1° semestre 2018, la seconda  quelli del medesimo periodo del 2019 appena pubblicato e la terza il confronto tra le 2 rilevazioni  espresso in termini percentuali.

 

 

In termini assoluti l’inavvicinabile RADIO SUBASIO è da considerare più nel campionato nazionale che in quello locale dato che con 159.000 ascolti medi tra le 6 e le 24 si colloca all’11° posto della classifica generale dei quarti d’ora d’ascolto dopo RADIO 24 e prima di R 101.

In termini percentuali RADIO BRUNO certamente vince per incremento nella selezione “ORO” della Radiofonia locale registrando un eccellente +27,69%; in valore assoluto sono quasi 18.000 ascoltatori medi in più. Sono tantissimi. Complimenti a Gianni Prandi e a tutto lo staff rappresentato in foto dai conduttori del morning-show “La Strana Coppia”, gli inossidabili Enrico Gualdi (a destra) e Sandro Damura (a sinistra), ripresi nella loro espressione Radiofonica più morbida…

Desidero segnalare tra le Radio locali “Oro” anche la crescita a 2 cifre di RADIO PITERPAN del gruppo di Roberto Zanella che porta a casa un eloquente +22,35%. Infine merita una segnalazione anche DISCORADIO che sale significativamente con un +9%.

RADIO LOCALI “ARGENTO”

Siamo ora nella seconda parte della classifica delle Radio locali top, quella che riguarda le emittenti con quarti d’ora medi tra le 6 e le 24 compresi tra 10.000 e 25.000 individui. Valgono le stesse premesse tecniche e di visualizzazione espresse nella sezione “ORO”.

 

 

Qui le variazioni percentuali si fanno più sensibili e rendono ancora meglio l’idea del movimento e di un quadro di aggiornamento dell’ascolto che è tutt’altro che statico.

Il razzo spaziale MITOLOGY 70 80 quasi raddoppia il dato omogeneo dell’anno precedente e vince l’incremento migliore di questa sezione con un +92,88%. In valore assoluto si tratta di 13.000 ascolti medi tra le 6 e le 24 che sono tantissimi per una emittente nata nel 2017 e con pochissimi impianti a Firenze e nell’area della valle dell’Arno. Ci sono tuttavia altre emittenti con incrementi a doppia cifra che pure devono essere segnalate. Nell’ordine: CICCIO RICCIO, RADIO SORRRISO, RADIO MARILU’, DIMENSIONE SUONO SOFT, TELE RADIO STEREO, RADIO NEWS 24 e RADIO 80.

ALTRE SEGNALAZIONI 

Cosa succede di interessante nelle crescite al di sotto del livello dei 10.000 ascolti medi nel quarto d’ora tra le 6 e le 24?

Nel Veneto (ma anche nel vicino Friuli Venezia Giulia) si segnalano 2 emittenti, ciascuna appartenente come “minore” a uno dei 2 grandi gruppi del Nord-Est. RADIO EASY NETWORK del gruppo SPHERA e RADIO GELOSA di KLASSE UNO compiono balzi significativi e a 3 cifre percentuali.

In Lombardia RADIO MILLENNIUM compie finalmente uno scatto deciso che la porta a 4.000 ascoltatori medi; è una uscita dall’area del rumore. Auguri ad Andrea Ronchi e alla sua struttura per una crescita continua e solida anche commercialmente. Milano e la regione necessitano di “upgrades” nella Radiofonia locale, non pienamente all’altezza dell’economia e della ricchezza umana e professionale del territorio.  

Le notizie dalla capitale vedono in grande spolvero le crescite di M100 e di RTR 99 con quest’ultima che addirittura raddoppia i quarti d’ora. Complimenti a Bruno Benvenuti e a Carlo Bonarrigo e alle loro strutture.

Purtroppo è doveroso notare che ben 60 emittenti locali delle 247 iscritte non raggiungono la soglia minima della significatività degli ascolti nei quarti d’ora e tra queste si riscontrano ben 16 esordienti, quasi tutte. La Radiofonia commerciale non è una passeggiata e richiede sempre più concentrazione di risorse,  determinazione progettuale oltre che competenze di marketing. In bocca al lupo alle 60 emittenti per la prossima rilevazione e speriamo che molte di queste possano contare su un dato oltre la soglia almeno nella rilevazione annuale.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *