Antonio Orobello di Radio Margherita, in uno studio dotato della console digitale Oxygene 3000 di Axel Technology.

Un percorso di crescita grazie anche alla nuova generazione di Radiofonici. RADIO MARGHERITA ha migliorato la sua offerta editoriale nel tempo, concentrato l'azione nel suo territorio e registra ora incrementi di ascolto. Alquanto lusinghieri...

— Pubblicità —

Giuseppe Orobello e i suoi figli Antonio e Simone rappresentano il nucleo che guida RADIO MARGHERITA. E la guida a importanti conseguimenti. L’emittente è basata a Palermo e ha una copertura di ben 50 province con una forte predilezione per quelle del Sud e delle Isole. Il riferimento è a Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Nella focalizzazione territoriale caratterizzata da alcune rinunce in aree non prioritarie RADIO MARGHERITA è riuscita a crescere non poco, come studiato nella Audience Analysis a mia cura.

Una riduzione dei territori coperti è stata compensata da una significativa crescita dell’ascolto. Violazioni delle leggi della fisica? No, semplicemente si tratta di un significativo incremento della performance della stazione. In soli 2 anni l’ascolto AQH è salito dallo 0,68% allo 0,90% nazionale. E nonostante il numero degli ascoltatori settimanali sia diminuito, anche in virtù della minor copertura, di ben 139.000 individui, il giorno medio è invece salito di oltre 61.000 unità. Il nuovo dato degli ascoltatori nel giorno medio è di 658.830.

La crescita dei quarti d’ora è stata finanziata e sospinta dall’incremento del giorno medio. Ma anche da un significativo aumento del tempo di ascolto medio in minuti. Il TSL (Time Spent Listening) è salito nei dati di TER 2021 del 2° semestre a 97 minuti, il dato più elevato degli ultimi 5 anni.

— Pubblicità —

La Radio locale #1 nel Sud e e nelle Isole nel target > 34 anni

RADIO MARGHERITA serve un target adulto, con una prevalenza di quello femminile. Il formato che le appartiene è il “PUBLIC + OLDIES”, identificato e documentato nel FORMAT LAB. La sua offerta musicale è di sola musica italiana come altre emittenti nel suo stesso formato. Ma tra le Radio locali nella classe di età oltre i 34 anni è prima nel Sud e nelle Isole. Prima nei 7 giorni, prima nel giorno medio e prima nei quarti d’ora. Prima in tutti i parametri. E’ la Radio numero 1 nel suo vasto territorio nel servire gli adulti. E anche per fini pubblicitari è la scelta #1.

— Pubblicità —

Autore dell'Articolo

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.