A CHI si RIVOLGONO le RADIO ANNI 70-80?

Le Radio 70-80 hanno un target di ascoltatori commercialmente interessante o troppo adulto? Verifichiamolo insieme in una analisi combinata di 3 emittenti: sono RADIO LATINA, RADIO 60 70 80 e MITOLOGY 70 80.

Negli ultimi 12 anni mi è capitato di lavorare con interesse e con piacere in diverse città d’Italia su emittenti locali con il formato anni 70-80: Babboleo Suono a Genova, Radio Latina nella città omonima, Radio 60 70 80 a Brescia e da ultimo ho lavorato per la start-up di Mitology 70 80 a Firenze. Si tratta di vere emittenti Radiofoniche che si impegnano nel conferire agli ascoltatori il servizio di una stazione, un essere vivente, e non di un semplice canale musicale. E realizzano tutte ascolti davvero molto interessanti. Già, chi le ascolta le Radio 70-80?

Ho sempre pensato che le emittenti che suonano esclusivamente la musica degli anni ’70 e ’80 dovessero interessare le persone che hanno vissuto da giovani o giovanissime proprio quei tempi, quella epopea così indimenticabile. Saturday Night Fever, Michael Jackson degli album Off The Wall e Thriller, il classic Rock ’70 con le relative Big Bands, la new-wave della British Invasion, il dilagante pop-rock ’80 e molto altro ancora. Musica, forse e più semplicemente la Musica. Conseguentemente e svolgendo i dovuti calcoli del caso sarebbe prevedibile aspettarsi all’ascolto una classe di età primaria tra i 45 e i 54 anni e il target secondario apparirebbe logico trovarlo tra i 55 e i 64. E così? Questo post è la ricerca della risposta. Quella giusta.

Non posso che effettuare una sorta di censimento delle Radio di quel formato e poi integrare i profili di età e verificare. Giusto?

Il vuoto lasciato dalla Radio nazionale “105 CLASSIC” oltre 20 anni fa non è stato colmato; ricordo bene quella stazione la cui musica ’70 e ’80 era selezionata e programmata dal mio insigne amico Gianluca Costella. Un vero spettacolo. Ma la stazione venne ceduta dal gruppo FINELCO a Mario Volanti che ne usò la concessione nazionale per RADIO ITALIA. La grande eredità di “105 CLASSIC” è in questo momento raccolta solo da Radio locali ’70 e ’80. Quali? Ce ne sono non poche.

Cito le 3 che saranno oggetto di questa analisi: RADIO LATINA, RADIO 60 70 80 e la nuova e fiammante stella toscana MITOLOGY ’70-’80. Ovviamente sono emittenti che interpretano quei 20 anni di musica in modo specifico e certamente differente tra loro ma che sono unite da un fatto comune e saliente: non suonano mai un brano dagli anni ’90 ad oggi. Fondamentalismo anni 70 e 80.

Si tratta di emittenti con ascolti significativi rispetto alla loro copertura territoriale. RADIO LATINA, con editore il caro amico Giuliano Radicioli e con responsabile Giancarlo Coluzzi, raggiunge 55.900 ascoltatori nel giorno medio. RADIO 60 70 80 di e con Claudio Tozzo raggiunge quota 80.000 mentre MITOLOGY 70 80 del lungimirante Pierluigi Picerno e con il contributo di Enrico Tagliaferri, Eva Edili e Lapo Pretelli alla prima rilevazione in Toscana ha toccato subito i 98.000 ascoltatori nel giorno medio.

Quali sono i target di età delle 3 emittenti con riferimento in particolare all’ascolto, dunque al Quarto d’Ora Medio?

Quello che si impara è che il target di tutte e 3 le Radio anni 70-80 è proprio centrato sui 45-54 anni ma quello secondario non è così definito dal momento che anche una parte dei 35-44 è interessata. Sorpresa giovane, attenzione. Quindi 35-64 anni, un target di età commercialmente interessante. E una tipologia di Radio con un rapporto Ritorno per Investimento semplicemente straordinario.

MITOLOGY 70-80 crede anche al suo sviluppo e lo racconta in alcune slide. Spunti di riflessione o concetti contagiosi? A voi la scelta.

INTERMEZZI - Presentazione - MITOLOGY '70 '80 - Def

 

Condividi:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *