TER 2018 1S: CHI VINCE nel PRIMO MATTINO?

Comment

Analisi di Ascolto

Sono appena stati pubblicati i volumi dei dati del 1° semestre dell’indagine TER 2018; a breve giungeranno anche gli stessi su nastro il che permetterà elaborazioni ulteriori, aggiuntive e speciali, grazie ai software di analisi professionale degli ascolti. Nel frattempo abbiamo molti stimoli per la mente da quanto rilasciato nella data odierna e il primo che desidero proporre qui riguarda la fascia numericamente più importante per la Radio, quella del primo mattino tra le ore 6 e le 9. Sono un estremista del primo mattino nel senso che, curve alla mano, il primo mattino per quanto mi riguarda dovrebbe partire alle ore 5, alle 6 è già tardi; la notte diventa giorno alle 5 e in quel momento una vera popolazione di turnisti e/o pendolari del lavoro si avvia ad azione nella giornata e all’ascolto della Radio. Limito tuttavia l’analisi alla fascia tra le 6 e le 9.

Qual è la stazione che vince nella fascia oraria del Cappuccio e della Brioche, del rush al lavoro nel 1° semestre 2018? E come sono i dati delle singole emittenti nel confronto con quello annuale di TER del 2017?

The winner is… RADIO 105!

Si tratta del primo degli 8 Morning Show della sola Radiofonia nazionale che offrono agli ascoltatori compagnia e sorrisi oltre a un forte senso di appartenenza. Dalle 6 con “Avanti avanti c’è posto” e poi dalle 7 con “Tutto Esaurito” l’artefice principale di questo successo è l’impareggiabile Marco Galli con la sua crew di voci e di idee nell’intrattenimento e nella interazione. RADIO 105 rimane saldamente prima nel primo mattino feriale ma perde 1,61 punti sul dato annuale del 2017; è solo in virtù del suo forte vantaggio nell’anno precedente e della contestuale perdita di RTL 102.5, che lascia sul campo 0,79 punti, che possiamo annoverarne un primato ancora importante. E… nelle immediate posizioni di inseguimento?

  1. RDS – Certamente apprezzabile è il superamento dell’8% di share per la prima volta nella fascia 06-09 (Lun-Ven) da parte dell’emittente di Eduardo Montefusco. “Tutti Pazzi per RDS” è in onda sin dalle ore 5:00 (torno a insistere, fondamentale la preparazione sin da quell’ora) fino alle 9:00 ed è uno show in cui l’emittente ha sempre creduto molto e investito promozionalmente; è anche un modo per proporre la sua marca con una funzione di entertainment creativo oltre che di dispensatore di musica e di grandi successi.
  2. RADIO DEEJAY – L’emittente di GEDI registra una crescita simile a quella di RDS e contribuisce anche con il suo 7,76% a fornire una percezione di contendibilità della seconda posizione a RTL 102.5, fatto che non sarebbe stato nemmeno possibile immaginare soltanto 12 mesi fa nella nostra Radiofonia nazionale.
  3. ESPLOSIONE KK – RADIO KISS KISS, già ampiamente segnalata all’uscita dei primi dati del semestre, realizza un magnifico balzo in avanti nel primo mattino, il più rilevante del settore, passando dal 2,34% al 4,16%. In questo modo si stacca nettamente dal gruppo di Virgin Radio, Radio Capital e R 101 di cui ha fatto parte per anni.
  4. C’E’ CHI SALE… come RAI Radio 2, nel primo mattino la sesta Radio in Italia con il 5,62%, Radio Italia, Virgin Radio, Radio Capital, RMC e M2O.
  5. E C’E’ CHI SCENDE… come RAI Radio 1, RAI Radio 3, R 101 e Isoradio; in pratica nel primo mattino perdono 3 Radio della Rai su 4 (solo RAI Radio 2 cresce) e R 101.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *