Tag Archives: Claudio Astorri

* Perchè Farsi Aiutare da un Consulente?

Servire il pubblico degli ascoltatori della Radio e vincere nella competizione è una attività complessa che richiede un giusto mix, una miscela sia di talento che di competenza, non semplice da creare e soprattutto da sviluppare. Vi posso aiutare, ve lo posso spiegare con riferimento alla situazione specifica della vostra emittente. Non vi sono soluzioni precotte o pronte. Occorre analizzare tutta l’offerta Radiofonica dell’area di ascolto di riferimento, il quadro competitivo, il profilo del pubblico dei concorrenti e il vostro, i punti forza e anche di debolezza della propria emittente rispetto alle altre. E tanto, tanto altro ancora. Desiderate rilanciare in modo solido la vostra attività Radiofonica anche con riferimento alla raccolta pubblicitaria? Chiamatemi e costruiamo insieme il percorso della vostra stazione! Claudio Astorri, +39 373 8035870.

Continue reading

Published by:

* Visual Radio, Utilità by Axel Technology

L’emissione di RADIO COMPANY è quella duale, Radio in sincronia con la Tv, la VISUAL RADIO, ed è quella più completa e interessante tra le Radio locali. Per accertarlo ho prima visionato una giornata intera di trasmissione dell’emittente locale leader in Veneto e che trasmette sul DTT non solo nella sua regione ma anche in Friuli-Venezia Giulia e nel Trentino-Alto Adige. Poi sono andato personalmente e direttamente a Noventa Padovana, sede operativa. Ho avuto a disposizione per circa 100 minuti il top management dell’impresa Radiofonica e il responsabile del progetto VISUAL. Per la precisione ho incontrato Anacleto Comin, l’Editore, Denis Comin, l’Amministratore, Mauro Tonello, il Direttore e Andrea Rossini, il Project Manager. La decisione di diventare VISUAL, l’organizzazione, la tecnologia di AXEL TECHNOLOGY.

Continue reading

Published by:

* Un Format Vincente e di Grande Potenziale

Il formato News/Talk alla Radio è un mondo, un oceano di possibilità e una terra fertilissima. Lo dimostra l’esperienza internazionale, non solo nei Paesi anglosassoni ma in tutti Continenti. In Italia vi sono 2 emittenti apparentemente vicine nell’idea, RAI RADIO 1 e RADIO 24, ma distantissime nel profilo di target, over 65 e dunque decisamente troppo “adulte”, e nella consistenza avendo scelto l’antico modello dei programmi senza indirizzi strategici di palinsesto. La ragione per cui altre emittenti o altri editori non hanno sposato il progetto è nell’apparente grandioso costo oltre che nell’applicazione del contratto giornalistico; ma se l’impostazione fosse quella di una stazione TALK, basata sui conduttori-personalità, che negli USA sono chiamati Talk-Jockey, ecco che anche il profilo degli investimenti e dei costi diventa assolutamente ragionevole e compatibile.

Continue reading

Published by:

* L’Info-Mobilità? E’ Agenzia Radio Traffic!

Il fatto che la Radio sia il mezzo mobile è un dato di fatto che è recepito dalle rilevazioni d’ascolto e dalla percezione del mercato. Circa il 72% delle persone che ascoltano giornalmente la Radio lo fanno anche dall’automobile. E’ dunque evidente che nessun altro mezzo di comunicazione possa rivolgersi in modo così personale e vicino agli automobilisti. Un modo fondamentale di stringere la relazione con gli ascoltatori in mobilità per le Radio, in particolare locali, è proprio quella di offrire servizi frequenti di Info-Mobilità. E una ottima idea è avere servizi frequenti e completi, che non riportino solo informazioni sul traffico stradale e autostradale ma anche sui trasporti quali mezzi pubblici, treni, aerei e traghetti. E’ un tema importante, un servizio che qualifica la stazione Radio locale e che offre ai clienti pubblicitari una modalità di intervento d’impatto.

Continue reading

Published by:

ASTORRI.IT in CRESCITA: NUOVO TRAGUARDO

Questo sito è sostanzialmente un blog personale, un laboratorio di analisi e anche di tecniche per la Radiofonia Commerciale. Non vi sono obiettivi di completezza sull’informazione Radiofonica che altri siti più organizzati e strutturati provano a servire, sia pure con evidenti parzialità; più semplicemente qui si trovano spunti, e soltanto spunti, per una cultura della Radiofonia Commerciale con riferimento sia all’area Editoriale che a quella Marketing e Vendite. Il target di fruitori mi è sempre apparso stretto e limitato agli operatori interessati. Eppure devo registrare per il mese di novembre il record di visite e di pagine viste che segue una progressione costante dall’inizio del 2017; le visite mensili ad astorri.it sono state 20.595 mentre le pagine viste 58.357, con medie giornaliere rispettivamente di 686 e 1.945. Esprimo un sentito grazie!

Continue reading

Published by:

ASTORRI RADIOAMATORE: TOP 5 IN EUROPA

Sì, poca modestia e titolo auto-celebrativo ma per una finalità di promozione della cultura Radioamatoriale. Prendo spunto da una mia eccellente prestazione personale nel Campionato del Mondo dei Radioamatori in Digitale del 2014 (CQ WWDX Contest in RTTY) per un piccolo tributo al genio totale della Radio, l’italiano Guglielmo Marconi. E anche per una breve riflessione sul Servizio di Radioamatore nel terzo millennio. Radioamatori oggi, nell’era del Web? Certo che sì! Anzi, soprattutto oggi! I Radioamatori sono persone regolate in ogni Paese del mondo dalla Unione Internazionale delle Telecomunicazioni (UIT) che studiano i fenomeni di propagazione delle onde Radio specie quelli in onde corte della cosiddetta riflessione ionosferica, che permette di collegare tutto il mondo senza fili. Si tratta dunque di una passione non intaccata dal Web.

Continue reading

Published by: