Le RADIO d’ITALIA 2019 nelle 20 REGIONI

E’ un viaggio nella Radio delle regioni in cui il comparto pubblico, nazionale e locale si contendono ascolti e primati. E in cui le singole stazioni sono valorizzate per la loro share nel quarto d’ora medio.

Questo giro d’Italia della Radio è stimolato dalla recente pubblicazione dei volumi annuali di TER 2019 e si pone l’obiettivo di confrontare i comparti pubblico, nazionale e locale e le loro singole emittenti nella specifica realtà delle 20 differenti regioni italiane. Il parametro utilizzato è quello dell’ascolto medio nel quarto d’ora (AQH); non sono stati scelti quindi i dati lordi degli ascoltatori settimanali e nemmeno giornalieri ma proprio quelli netti dell’ascolto.

Il parametro dell’AQH Share permette di utilizzare per ogni stazione una percentuale, idealmente e fattivamente una quota di mercato. E’ tutto facile e intuitivo. Per apprezzare i parametri di confronto e di riferimento nell’analisi delle singole regioni è utile cominciare subito prendendo esame i valori nazionali e complessivi dei 3 comparti. In realtà nelle ricerche TER ne esiste un quarto: è la voce “Altre Radio”.

RADIO PUBBLICHE

  • RAI RADIO 1
  • RAI RADIO 2
  • RAI RADIO 3
  • ISORADIO
  • RAI CLASSICA

AQH Share 2019 delle RADIO PUBBLICHE
Media nazionale: 10,97%

RADIO NAZIONALI

  • RTL 102.5
  • RADIO 105
  • RADIO DEEJAY
  • RDS 100% GRANDI SUCCESSI
  • RADIO ITALIA SOLOMUSICAITALIANA
  • RADIO KISS KISS
  • VIRGIN RADIO
  • RADIO 24
  • RADIO CAPITAL
  • R 101
  • M2O
  • RMC RADIO MONTECARLO
  • RADIO FRECCIA

AQH SHARE 2019 delle RADIO NAZIONALI
Media nazionale: 58,99%

RADIO LOCALI

  • 22 Emittenti Radiofoniche del PIEMONTE
  • 8 Emittenti Radiofoniche della LIGURIA
  • 24 Emittenti Radiofoniche della LOMBARDIA
  • 4 Emittenti Radiofoniche del TRENTINO ALTO ADIGE
  • 17 Emittenti Radiofoniche del VENETO
  • 20 Emittenti Radiofoniche della EMILIA ROMAGNA
  • 20 Emittenti Radiofoniche della TOSCANA
  • 8 Emittenti Radiofoniche delle MARCHE
  • 4 Emittenti Radiofoniche dell’UMBRIA
  • 34 Emittenti Radiofoniche del LAZIO
  • 8 Emittenti Radiofoniche dell’ABRUZZO
  • 20 Emittenti Radiofoniche della CAMPANIA
  • 17 Emittenti Radiofoniche della PUGLIA
  • 4 Emittenti Radiofoniche della BASILICATA
  • 12 Emittenti Radiofoniche della CALABRIA
  • 23 Emittenti Radiofoniche della SICILIA
  • 2 Emittenti Radiofoniche della SARDEGNA

AQH SHARE 2019 delle RADIO LOCALI
Media nazionale: 25,53%

ALTRA RADIO

  • Tutte le Emittenti Radiofoniche non Iscritte

AQH SHARE 2019 di ALTRA RADIO
Media nazionale: 4,51%

E ora cominciamo il giro d’Italia della Radio per le regioni, con un quadro per comparto e limitando l’esposizione visiva alle emittenti riassunte in una torta alla condizione che raggiungano almeno lo 0,5% di AQH share in una singola regione. Le percentuali indicate nello spicchio della torta sono quelle della AQH Share effettivamente rilevata nella regione. Le regioni sono in ordine da Nord a Sud, secondo la convenzione di TER.

PIEMONTE

Radio Pubbliche: 10,26% (-0,71% su media nazionale)
Radio Nazionali: 63,41% (+4,42% su media nazionale)
Radio Locali: 22,04% (-3,49% su media nazionale)
Altra Radio: 4,29% (-0,22% su media nazionale)

Una regione orientata alla Radiofonia nazionale e pubblica. Le prime 3 emittenti nazionali conseguono da sole un terzo del totale dell’ascolto. La prima stazione locale è Radio Manila, solo 11^ nel computo complessivo, unica emittente del comparto che riesca a superare la soglia del 3% di share.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Piemonte.

VALLE D’AOSTA

Radio Pubbliche: 13,66% (+2,69% su media nazionale)
Radio Nazionali: 70,46% (+11,47% su media nazionale)
Radio Locali: 9% (-16,53% su media nazionale)
Altra Radio: 8,46% (+2,37% su media nazionale)

La Valle d’Aosta non ha una sua Radio locale rilevata nella indagine di TER; quelle presenti sono di provenienza extra-regionale. Tra queste spicca RADIO MARGHERITA. Elevata la voce “Altra Radio”, possibile segno di altre realtà locali o estere non iscritte alla rilevazione degli ascolti.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Valle d’Aosta.

LOMBARDIA

Radio Pubbliche: 9,22% (-1,75% su media nazionale)
Radio Nazionali: 66,89% (+7,9% su media nazionale)
Radio Locali: 20,49% (-5,04% su media nazionale)
Altra Radio: 3,4% (-1,11% su media nazionale)

E’ la regione in cui sono nate ben 4 delle prime 5 Radio nazionali e non è un caso che esse occupino le prime 4 posizioni. A seguire RADIO 24, altra creazione lombarda. I due marchi storici della Radio locale, DISCO RADIO e RADIO ZETA, mantengono quote oltre il 2%.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Lombardia.

TRENTINO ALTO ADIGE

Radio Pubblica: 14,59% (+3,62% su media nazionale)
Radio Nazionale: 48,16% (-10,83% su media nazionale)
Radio Locale: 27,98% (+2,45% su media nazionale)
Altra Radio: 9,27% (+4,76% su media nazionale)

Una delle 3 regioni in cui le Radio Nazionali hanno la vita più dura, certamente per ragioni linguistiche e culturali. Al primo posto una Radio Locale e in lingua tedesca. RADIO VIVA FM prima nella lingua italiana. La voce Altre Radio è cospicua a includere Radio estere e in lingua tedesca.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Trentino Alto Adige.

VENETO

Radio Pubblica: 12,59% (+1,62% su media nazionale)
Radio Nazionale: 46,94% (-12,05% su media nazionale)
Radio Locale: 35,81% (+10,28% su media nazionale)
Altra Radio: 4,66% (-0,15% su media nazionale)

E’ la regione d’Italia in cui la componente locale è la più forte, a danno delle emittenti nazionali ma non di quelle pubbliche. Ben 3 emittenti locali tra le prime 6, tutte con share oltre il 5,5%. Format nazionali basati sulla musica in difficoltà. Personality Radio nazionali in evidenza.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Veneto.

FRIULI VENEZIA-GIULIA

Radio Pubblica: 21,27% (+10,3% su media nazionale)
Radio Nazionale: 50,87% (-8,12% su media nazionale)
Radio Locale: 24,77% (-0,76% su media nazionale)
Altra Radio: 3,09% (-1,42% su media nazionale)

L’unica regione in cui una Radio Pubblica sia al primo posto negli ascolti. E ha qui anche la sua massima share in quanto comparto. Le Radio Locali oltre lo 0,5% di share sono tutte extra-regionali come RADIO BIRIKINA che vale il 6,34%. Molto bene anche RADIO PITERPAN che è oltre il 4%.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Friuli-Venezia Giulia.

LIGURIA

Radio Pubblica: 15,62% (+4,65% su media nazionale)
Radio Nazionale: 62,89% (+3,9% su media nazionale)
Radio Locale: 17,85% (-7,68% su media nazionale)
Altra Radio: 3,64% (-0,87% su media nazionale)

Radio pubblica forte grazie alla ottima performance di RAI ISORADIO che ha in Liguria la sua migliore regione. Il gruppo BABBOLEO colloca 2 emittenti tra le prime 3 locali, RADIO BABBOLEO e BABBOLEO SUONO. RADIO 105 storicamente e nettamente prima tra le Nazionali.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Liguria.

EMILIA ROMAGNA

Radio Pubblica: 11,35% (+0,38% su media nazionale)
Radio Nazionale: 58,13% (-0,86% su media nazionale)
Radio Locale: 26,35% (+0,82% su media nazionale)
Altra Radio: 4,17% (-0,34% su media nazionale)

Una delle 5 regioni d’Italia in cui al primo posto vi sia una Radio locale. RADIO BRUNO al 12,07%, oltre 1 punto di vantaggio sulla prima delle Radio nazionali che è RADIO 105. La Radio locale successiva è al 14° posto ed è RADIO STUDIO DELTA.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Emilia Romagna.

TOSCANA

Radio Pubblica: 11,5% (+0,53% su media nazionale)
Radio Nazionali: 59,44% (+0,45% su media nazionale)
Radio Locali: 25,55% (+0,02% su media nazionale)
Altra Radio: 3,51% (-1% su media nazionale)

E’ una delle 4 regioni in cui RDS è prima. Dopo RADIO 105 è RADIO SUBASIO al terzo posto a guidare le radio locali con un eccellente 8,5%. Nel medesimo comparto sale al secondo posto, l’undicesimo in assoluto, e al suo secondo anno di vita, MITOLOGY 70 80.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Toscana.

UMBRIA

Radio Pubblica: 11,65% (+0,68% su media nazionale)
Radio Nazionale: 56,53% (-2,46% su media nazionale)
Radio Locale: 26,45% (+0,92% su media nazionale)
Altre Radio: 5,37% (+0,86% su media nazionale)

L’unica regione in Italia in cui vi sia una Radio Locale al primo posto con oltre il 20% di Share. Risultato eccellente per RADIO SUBASIO. Le altre Radio locali si trovano al 16° e al 18° posto. A seguire il leader vi sono le Personality Radio e le emittenti di flusso del comparto nazionale..

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Umbria

MARCHE

Radio Pubblica: 14,13% (+3,16% su media nazionale)
Radio Nazionale: 52,79% (-6,2% su media nazionale)
Radio Locale: 28,43% (+2,9% su media nazionale)
Altra Radio: 4,65% (+0,14% su media nazionale)

Dopo l’Umbria ecco la seconda regione in Italia in cui RADIO SUBASIO è prima in assoluto. Le Marche sono anche una regione Rock con VIRGIN RADIO e RADIOFRECCIA tra le prime 9. Il pubblico esprime preferenze per le Personality Radio rispetto alle emittenti di flusso.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Marche.

LAZIO

Radio Pubblica: 13,98% (+3,01% su media nazionale)
Radio Nazionale: 49,01% (-9,98% su media nazionale)
Radio Locale: 32% (+6,47% su media nazionale)
Altra Radio: 5,01% (+0,5% su media nazionale)

Il dominio di RDS è sempre importante ma RADIO SUBASIO con il 7,71% di Share mantiene una quota eccellente. E’ l’unica regione in cui troviamo 5 emittenti pubbliche grazie a RAI RADIO CLASSICA che supera la soglia minima. Sono ben 14 le emittenti locali oltre lo 0,5%. Mercato competitivo.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti sopra lo 0,5% di Share. Regione Lazio.

ABRUZZO

Radio Pubblica: 11,06% (+0,09% su media nazionale)
Radio Nazionale: 66,65% (+7,66% su media nazionale)
Radio Locale: 18,45% (-7,08% su media nazionale)
Altra Radio: 3,84% (-0,67% su media nazionale)

RDS è la nettissima dominatrice con il 13,68%. Le altre TOP 5 della Radiofonia nazionale seguono con circa il 7% ciascuna. La prima Radio locale è RADIO DELTA 1 seguita dall’emittente sorella RADIO PLAY CAPITAL, entrambe sopra il 3% di share.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Abruzzo.

MOLISE

Radio Pubblica: 8,72% (-2,25% su media nazionale)
Radio Nazionale: 73,18% (+14,19% su media nazionale)
Radio Locale: 11,72% (-13,81% su media nazionale)
Altra Radio: 6,38% (+1,87% su media nazionale)

La regione con la quota record in Italia per il comparto della Radio Nazionale, il 73,18%. E si vede. Ben 8 tra le 10 stazioni più ascoltate sono nazionali. La prima Radio Locale arriva in 6^ posizione ed è RADIO KISS KISS ITALIA. Non sono presenti Radio locali che siano originarie del Molise.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Molise.

CAMPANIA

Radio Pubblica: 8,07% (-2,9% su media nazionale)
Radio Nazionale: 55,03% (-3,96% su media nazionale)
Radio Locale: 32,32% (+6,79% su media nazionale)
Altra Radio: 4,58% (+0,07 su media nazionale)

RADIO KISS KISS è prima come in altre 2 regioni. In Campania il comparto della Radio Locale raggiunge una rilevante percentuale, seconda in Italia solo a quella del Veneto. Tra le prime 8 stazioni ben 4 sono locali di cui 3 del gruppo locale KISS KISS.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Campania.

PUGLIA

Radio Pubblica: 7,47% (-3,5% su media nazionale)
Radio Nazionale: 57,48% (-1,51% su media nazionale)
Radio Locale: 30,91% (+5,38% su media nazionale)
Altra Radio: 4,14% (-0,37% su media nazionale)

E’ una delle sole 4 regioni in cui una Radio locale è al primo posto assoluto; con il 12,89% in Puglia è prima Radio Norba. Grazie anche alla performance della storica emittente pugliese il comparto della Radio Locale è prossimo al 31%, una delle sue migliori regioni d’Italia.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Puglia.

BASILICATA

Radio Pubblica: 12,16% (+1,19% su media nazionale)
Radio Nazionale: 56,93% (-2,06%) su media nazionale)
Radio Locale: 26,33% (+0,07% su media nazionale)
Altra Radio: 4,58% (+2,24% su media nazionale)

RADIO KISS KISS precede sul filo di lana RADIO NORBA (10,55% vs 10,02%). Seguono le Radio di flusso. Ben 2 emittenti della Radio locale sono oltre il 4% di share e queste originano proprio dalla regione, RADIO CARINA e RADIO POTENZA CENTRALE.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Basilicata.

CALABRIA

Radio Pubblica: 9% (-1,97% su media nazionale)
Radio Nazionale: 68,86% (+9,87% su media nazionale)
Radio Locale: 15,99% (-9,54% su media nazionale)
Altra Radio: 6,15% (1,64% su media nazionale)

Forte presenza del comparto Radio nazionale grazie in particolare all’exploit di RTL 102.5 che raggiunge il 21,07% di share. Ben 13 Radio locali superano la barriera dello 0,5% ma solo 2 di queste sono oltre il 2%. Si tratta di RADIO RICORDI e RADIO JUKE-BOX.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Calabria.

SICILIA

Radio Pubblica: 9,37% (-1,6% su media nazionale)
Radio Nazionale: 65,97 (+6,98% su media nazionale)
Radio Locale: 18,71% (-6,82% su media nazionale)
Altra Radio: 5,95% (+1,44% su media nazionale)

RADIO MARGHERITA è la Radio locale più ascoltata e supera il 6% di Share. Per trovare un’altra emittente locale si deve scendere al 17° posto e all’1,34% di RADIO SPORTIVA. Ben 3 Radio Nazionali sono al di sopra del 10% e sono RTL 102.5, RADIO ITALIA e RDS.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Sicilia.

SARDEGNA

Radio Pubblica: 12,44% (+1,47% su media nazionale)
Radio Nazionale: 72,3% (+13,31% su media nazionale)
Radio Locale: 8,67% (-16,86% su media nazionale)
Altre Radio: 6,59% (+2,08% su media nazionale)

E’ la regione con il comparto della Radio locale dalla percentuale più bassa in Italia, solo l’8,67%. Sono solo due le emittenti territoriali e superano entrambe il 2%: RADIOLINA e RADIO SINTONY. RDS è leader assoluto con una share del 14,11%, la più alta dell’emittente in una singola regione.

Dati TER 2019. AQH Share. Emittenti oltre lo 0,5% di Share. Regione Sardegna.

Condividi il contenuto:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *